Differenza tra Sigaro e Sigaretta

Differenza Sigaro Sigaretta

In molti si chiedono cos’è che cambia tra un sigaro e una sigaretta, le differenze sono molteplici a partire dalle dimensioni, i materiali che lo compongono, il metodo di fumata etcc.. ma la vera differenza tra sigaro e sigaretta è che la sigaretta è un vizio, il sigaro un piacere.

Questa visione è sicuramente di parte, ma si avvicina molto alla realtà in quato la sigaretta la si fuma, il sigaro si gusta.

Oltre al fattore “gusto” rimane una valutazione soggettiva, ci sono diffeenze oggettive tra sigaro e sigaretta:

Materiali che li compongono
La sigaretta è realizzata con tabacco tritato, circondato da carta ed una parte terminale (il filtro) fatto di cellulosa
Il sigaro è composto da tabacco

Come si fuma
La sigaretta , una volta accesa, si aspira e traspira completandosi in circa 5 minuti lasciando nel fumatore la soddisfazione nell’assunzione di nicotina.
La fumata del sigaro è talmente lunga e interessante che descriviamo nella sezione come si fuma il sigaro, ma la differenza sostanziale è che lo si assapora senza trapirare il fumo in un periodo di circa un’ora

Prezzo
Un pacchetto di sigarette costa circa 5 euro
Per un buon cubano si parte da circa 7 euro fino a sigari molto pregiati che superano i 30 euro (almeno per quanto riguarda il costo dei sigari cubani a listino in italia)

Ci sono molti altre differenze tra sigaro e sigarette ma lascio a te il compito di elencarlo tra i commenti

Questa voce è stata pubblicata in Sigari. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Differenza tra Sigaro e Sigaretta

  1. Antonio scrive:

    Una delle differenze tra sigaro e sigaretta è che la sigaretta porta il fumatore ad una vera e propria dipendenza che schiavizza il fumatore stesso.

    Volendo fare un paragone, chi fuma la sigaretta è un alcolista, il fumatore di sigari è un sommelier.

    Non scordiamoci che il fumo in generale crea dipendenza, chi più chi meno

  2. mario scrive:

    Ho letto che un toscanello al giorno non fa male… io penso che di sicuro, qualsiasi tipo di fumo, dal fiuto alla marijuana, non faccia di certo bene.. però quello che voglio dire è che il sigaro è un piacere fumarlo… la sigaretta è un vizio.

  3. Enrico scrive:

    Salve io da quando ho cominciato a fumare il sigaro le sigarette mi fanno schiffo.
    Ciao A tutti.
    Enrico

  4. leonardo scrive:

    io sono giovane molto 14 anni il sigaro è buonissimo la sigaretta è droga non è buona nemmeno per il maiale

  5. leonardo scrive:

    io sn molto giovane anzi giovanissimo 14 anni e nessuno capisce la mia passione per i sigari io considero le sigarette droga e ci sto molto lontano adoro l’aroma il thè verde cn un montecristo altro ke camel!!!!!!!!!!!!!

  6. mirko scrive:

    ciao io fumo sigari toscanelli ma ne voglio assaporare altri chi puo elencarmeli pero gusto classico cia a tutti e fumate sigariiiii!!!

    • Mirko scrive:

      Oh mi chiamo come te anch’io ho iniziato coi toscanelli.
      Ti consiglio per iniziare un avana di piccole dimensioni 117mm.
      Il Romeo y julieta ha un discreto aroma, ma che a mio gusto viene superato dal partagàs coronas junior, entrambi color claro.
      Tra le migliori marche che si possono trovare in commercio, ci sono: i Cohiba, e voglio assolutamente provare il Montecristo N°4 il sigaro preferito di Ernesto “Che” Guevara.

  7. mattia scrive:

    ho 25 anni e ho iniziato a fumare sigarette ad 11 anni un pò presto lo sò.
    non sono ma riuscito a smettere fino ad un mese fà grazie al fatto che ho deciso di provare il sigaro e se devo dire la verità ora la sigaretta non la desidero più mentre prima diventavo matto se non la toccavo per un giorno intero. ero arrivato al punto che qualsiasi marca aveva lo stesso sapore, ora ho iniziato con i toscani e ne sumo uno al giorno sono partito con i garibaldi molto dolci poi ho provato toscano antico e oggi ho comprato i toscani antica riserva che aspetterò domani per assaggiarlo. mi piacerebbe provare anche dei cubani ma non sono ancora riuscito a trovare un tabacchi che li tenga nel giusto modo. se qual’cuno mi sa dare indicazioni…. io sono di faenza (RA) emilia-romagna.. ciao a tutti gli assaporitori di sigari!!:)

  8. austino scrive:

    Io ho 16 anni e ogni tanto un sigaro lo fumo meglio della sigaretta! sopratutto sono gustosi, il fumo poi e diverso fa odore e non puzza come le sigarette. A mio parere il sigaro fa meno male delle sigarette per il semplice motivo che la sigaretta si deve aspirare il sigaro invece no, però se ci rifletto una piccola quantità di fumo lo aspiriamo sempre, ma meno della sigaretta! Un sigaro dura anche due giorni invece una sigaretta finisce subito!
    Lo so, mi faccio del male io stesso, ma non fumo ogni giorno può capitare una volta al mese oppure una volta alla settimana!

  9. gianni rossi scrive:

    sono due concetti di fumo e di fumatori completamente diversi. Il sigaro e’ un piacere,la sigaretta un tormento! Ma deve essere chiaro che comunque sarebbe bene non esagerare ne’ con l’uno ne con l’altra.

  10. antonio scrive:

    salve a tutti io sono un gran amante di sigari cubani,anche perche vado a cuba almeno una volta l’anno.o quasi fumato quasi tutte le marche,e volevo dire che il sigari cubani non e solo fumare ma e un momento di relax e un piacere della vita.io riporto almeno due scatole ogni volta che torno da cuba e quando ne fumo uno mi sento felice mi sento bene.quello che volevo farvi capire che il sigaro cubano non e una sigaretta che io o smesso di fumare otto anni fa, ma e una cultura di tanti anni di tradizione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>