Cohiba Esplendidos falsi

Cohiba Esplendidos falsi

Oggi mi ha scritto un nostro lettore inviandomi questa foto e chiedendomi informazioni sulla scatola di Cohiba Esplendidos:

Buona sera
Volevo sapere quanto valevano i sigari nella foto e se poteva suggerirmi dove venderli
Grazie

Rispondo direttamente dal blog in modo da dare questa informazione a tutti quelli che tornano da Cuba con una scatola di Esplendidos presa di “sottobanco” o ricevuta in dono da un amico “facoltoso”:

La legge Italiana vieta la commercializzazione dei tabacchi; l’unica cosa possibile è regalarli; quindi non pensate di mettere annunci su forum o siti di annunci perchè commettereste reato.

Il valore dei sigari in oggetto è di 30€ a sigaro; tuttavia questi sigari sono al 99% delle probabilità dei falsi arrivati da Cuba, dove persone “di fiducia” circuiscono i turisti appioppando sigari con il prestigioso marchio Cohiba con la scusa che c’è chi li porta via dalla fabrica e li vende alla metà della metà del prezzo.

In alcuni casi questi sigari risultano comunque “fumabili” in altri sono composti da foglie di banano, quindi vi lascio immaginare il prestigio ;)

Per scoprire se una scatola è un falso ci sono degli indizi importanti:

  • La fascetta su ogni sigaro dovrebbe èessere in leggero rilievo
  • La scatola dovrebbe avere il sigillo (non staccato ed inserito nella scatola)
  • I sigari dovrebbero avere tutti la stessa lunghezza
  • La scatola dovrebbe riportare il marchio a fuoco

Se poi vi rimane ancora qualche dubio … fumatene uno!

Questa voce è stata pubblicata in Sigari. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Cohiba Esplendidos falsi

  1. Marco scrive:

    Buonasera io pienamente d’accordo che la probabilità che sia sigari falsi sia molto alta però se provengono da Cuba il sapore sicuramente sarà ottimo forse il tiraggio un po’ più difficoltoso comunque buona fumata

  2. Mauro scrive:

    La possibilità che non escano da una delle manifatture dedite all a produzione di Cohiba ma che siano dei falsi è molto alta, nel qual caso quelle foglie arrotolate possono nascondere molte sorprese, a volte anche piacevoli se il costo è stato ragionevole.
    Possono essere foglie di tabacco che provengono da regioni meno nobili di quelle usate per gli Esplendidos (vuelta abaio, remedia ecc.), nel qual caso la fumata potrebbe essere piacevole in rapporto a quanto ci sono costati i sigari, anche se ovviamnete non stiamo fumando Cohiba. Possono essere foglie di tabacco che non hanno sibito le necessarie lavorazioni preparatorie, fermentazioni in primis, nel qual caso sconsiglio di fumarli, l’ammoniaca che si sprigionerebbe durante la combustione oltre ad essere molto dannosa ci creerebbe forti mal di testa e nausea, inoltre non poneteli in humidor se non volete danneggiare quest’ultimo e gli altri sigari in esso contenuto in modo irrimediabile. Possono essere foglie ma non di tabacco (banano, mais ecc.) nel qual caso gli effetti collaterali non sono come le precedenti ma la fumata risulta essere decisamente sgradevole, il fumo avrebbe sapore di paglia umida e muffa, questo in quanto queste fogli non contengono oli essenziali presenti invece nel tabacco. Negl’ultimi due casi vi suggerisco di buttare i sigari senza rimpianti, di passsare dal vostro tabaccaio di fiducia e farvi consigliare qualche sigaro che possa farvi dimenticare la brutta esperienza.

  3. giacomo zaccaria scrive:

    …a volte penso che possa esserci in giro anche qualche “me stesso” falso, di contrabbando. Mi rassicura soltanto che nessuno abbia interesse alla faccenda!

  4. dino scrive:

    se non sbagli c’è un’altro modo ulteriore x riconoscere il vero.
    il famoso “il cuno” ossia quel marchio impresso sul retro della scatola che riporta alcuni numeri, ma non so bene a cosa corrispondano.
    Se non vi sono numeri e sigle sono falsi.

  5. Giuseppe Matera scrive:

    mi hanno regalato una scatola di cohiba.dietrola scatolaoltre il marchio non ci sono numeri.saranno originali?

  6. Giuseppe Matera scrive:

    si puo’ vedere una scatola originale di cohiba?

  7. leoSassari scrive:

    Purtroppo anche io ho ricevuto un scattola di Esplendidos tarocatiaquiststi in un Villaggio Turistico a Cuba.E’ bastato aprire la scatola per rendermi conto della fregatura,inesistente l’Aroma inconfondibile di Cohiba,e’ bastato sfregarlo x constatare che,all’interno della foglia,avevano messo del Volgare tabacco tritato.Che delusione……

  8. marco cuturi scrive:

    Guardate che a cuba in strada è molto più facile trovare dei sigari rubati nelle fabriche che falsi quindi di ottima qualità qui in Italia li chiama no falsi o perché si danno degli intenditori e non capiscono un benemerito c.z.o perche vi vogliono vendere i loro “loro originali” a carissimo prezzo.
    Io sigari di foglie di banano non ne ho mai visti?
    Magari fatti con la picadura come i mecanizados o senza despalillar

Rispondi a leoSassari Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>